domenica 21 aprile 2013

Strawberry pie {torta di fragole}, anche gluten free



La giornata di oggi non sembra per nulla primaverile.. quindi niente di meglio di una torta alle fragole per rallegrare e profumare di primavera queste cupe giornate di pioggia. Che sia la vera torta di fragole però... tipo quella americana imbottita di frutta.
Io ho preparato questa torta usando solo farina di riso, ma voi se non avete problemi potete tranquillamente sostituire la farina di riso con normalissima farina 00, oppure se avete una vostra ricetta collaudata usate pure quella.
Felice domenica!!

Ingredienti per la crosta:
450 g di farina di riso
180 g di burro freddo a cubetti
2 cucchiai di zucchero
1/2 cucchiaino di sale
1 uovo leggermente sbattuto
8/10 cucchiai di acqua ghiacciata

Per il ripieno:
1,2 kg di fragole
40 g di amido di mais
la punta di un cucchiaino di sale
100 g di zucchero (anche di più se la preferite più dolce)
qualche goccia di succo di limone
qualche fiocchetto di burro (io non l'ho messo)

Setacciate la farina con il sale, mettetela nel robot da cucina, inserite il burro e azionate fino a d ottenere un composto sabbioso. Trasferite l'impasto sulla spianatoia, aggiungete lo zucchero e l'uovo sbattuto. Amalgamate il tutto aggiungendo poco alla volta l'acqua ghiacciata, Compattate il tutto senza impastare, formate una palla e mettetela a riposare coperta con pellicola per circa un'ora.

Lavate le fragole, asciugatele, togliete il picciolo e tagliatele a pezzi. Mettetele in una ciotola e versate lo zucchero, l'amido di mais, il sale e il limone, mescolate bene e fate riposare.

Stendete metà della pasta sulla spianatoia infarinata e foderate uno stampo di circa 22-24 cm. L'impasto è molto facile da stendere ma tende a rompersi, se succede accomodatelo con le mani cercando di riunire le crepe direttamente nello stampo.
Versate le fragole, spargete qualche fiocchetto di burro e ricoprite il tutto con il secondo disco di pasta.
Sigillate il bordo, spennellate con l'uovo e decorate con i ritagli di impasto. Spolverizzate con zucchero semolato e infornate a 200°C per 50 minuti, nel ripiano inferiore del forno.
Lasciate raffreddare per circa tre ore  prima di servire (come al solito i miei non hanno la pazienza di aspettare e mi fanno tagliare le torte ancora calde...).
La crosta preparata con farina di riso tende ad essere molto friabile, ma è anche molto buona!!!


2 commenti:

  1. Grandeeee Barbaraaaa!!!!!!!!!!!!

    P.S.:tesoro perché tieni ancora la verifica del messaggio.. adesso è ancora più complicato perché ci sono i numeri oltre alla lettere.. Non è che magari ci fai un pensierino a toglierlo..mi impiccio sempre qnd ti scrivo..
    :( GRAZIE!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wowww Annalisa!!!

      In verità ho dimenticato di disattivare la verifica del messaggio, questo blog è nato da poco e non avevo ancora completato tutti i passaggi...grazie per avermelo ricordato, provvedo subito, anche se devo dire che dopo averlo disattivato negli altri blog ho notato un aumento dei messaggi spam...prima non mi succedeva...

      Elimina

Un grazie a tutti voi che avete dedicato un po' del vostro tempo al mio blog, se provate una ricetta mi farebbe piacere ricevere un vostro commento anche se non vi è piaciuta..
Vi prego di non pubblicare commenti con link attivi, commenti contenenti pubblicità, commenti per pubblicizzare i contest, verranno quanto prima rimossi.
Grazie, Barbara
Barbara

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...