mercoledì 2 ottobre 2013

Crostata senza glutine alla marmellata


Una crostata buonissima, leggera e friabilissima, direi che assomiglia più a una pasta sablé piuttosto che una pasta frolla, ma forse mi è piaciuta proprio per questo.
Al taglio tende a sbriciolarsi, quindi se non amate la pasta frolla friabile vi consiglio di provare un'altra ricetta.
Se la crostata è destinata ad una persona celiaca è necessario utilizzare ingredienti senza glutine contraddistinti dal simbolo recante una spiga sbarrata, per conoscere quali sono i prodotti consentiti ai celiaci è necessario visionare il prontuario degli alimenti sul sito dell’Associazione Italiana Celiachia.
Se invece non avete problemi di celiachia, e volete solo provare la crostata, potete usare benissimo anche le comuni farine non certificate per celiaci.
Buona giornata!!

Ingredienti:
  • 200 g di farina di riso
  • 150 g di farina di mais fine
  • 50 g di fecola di patate
  • 8 g di lievito in polvere 
  • buccia grattugiata di un limone
  • 130 g di margarina vegetale
  • 200 g di zucchero a velo
  • 2 uova medie
  • 1 vasetto e 1/2 della vostra marmellata preferita
Setacciate le farine con con la fecola, il sale e il lievito, aggiungete la margarina a pezzetti e lavorate il composto con la punta delle dita fino a formare delle briciole. 
Aggiungete lo zucchero, la buccia di limone, e le uova leggermente sbattute.
Compattate velocemente il tutto e formate una palla, avvolgetela nella pellicola e mettetela a riposare in frigo per almeno 30 minuti. 
Stendete i 2/3 dell'impasto non troppo sottile su un foglio di carta forno leggermente spolverizzato di farina di riso, capovolgetelo in uno stampo da 26 cm e togliete delicatamente la carta forno, l'impasto è molto morbido e appiccicoso e tenderà a rompersi, sistematelo con le dita, aggiustando le crepe e i buchetti e formate un bordo ripiegando leggermente la pasta in eccesso.
Versate la marmellata, stendete il rimanente impasto e con le formine per biscotti ritagliate dei cuori o dei fiorellini che userete per decorare la superficie della torta.
Se preferite (e se ci riuscite) potete decorare la superficie con le classiche strisce ma, sempre per il discorso che l'impasto è molto fragile, risulta un po' difficile trasferirle sulla crostata senza romperle, per questo vi consiglio di decorarla con gli stampini per biscotti.
Infornate a 180°C per circa 40 minuti.
Fatela raffreddare bene prima di tagliarla.





Nessun commento:

Posta un commento

Un grazie a tutti voi che avete dedicato un po' del vostro tempo al mio blog, se provate una ricetta mi farebbe piacere ricevere un vostro commento anche se non vi è piaciuta..
Vi prego di non pubblicare commenti con link attivi, commenti contenenti pubblicità, commenti per pubblicizzare i contest, verranno quanto prima rimossi.
Grazie, Barbara
Barbara

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...