sabato 20 aprile 2013

Torta all'uvetta




Questa torta è tratta dal libro "Torte dolci e salate". Mai avrei pensato che una torta con un ripieno di sola uvetta potesse essere così buona!! Pur amando moltissimo l'uvetta questa ricetta mi lasciava perplessa.. mi dava l'impressione di una torta dal sapore troppo dolce, quasi stucchevole..invece alla prova assaggio mi ha letteralmente conquistata... dovete provarla!!
La ricetta è perfetta così com'è, non ho dovuto aggiustare niente. Un grosso errore l'ho fatto io invece..ho dimenticato di imburrare e infarinare lo stampo che non è antiaderente!!..Vi lascio immaginare il disastro che ho combinato tentando di estrarre la torta dallo stampo..praticamente impossibile!! Raschiando con una paletta sono riuscita a mettere insieme qualcosa che assomiglia ad una fetta, ma non è così che volevo presentarvela...


Ingredienti:
  • circa 600 di pasta brisé preparata con : 400 g di farina, 180 g di burro, 1/2 cucchiaino di sale, 4-5 cucchiai di acqua fredda
  • 80 ml di succo d'arancia
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 320 g di uvetta
  • 150 g di zucchero di canna fine (se avete quello grezzo passatelo in un macinacaffè elettrico)
  • 1/2 cucchiaino di spezie miste (cannella, noce moscata, zenzero)
  • 30 g di fecola di patate o amido di mais
  • 1 cucchiaio di scorza di limone finemente grattugiata
  • 1 cucchiaio di scorza di arancia finemente grattugiata
  • un pizzico di sale
Preparate la pasta brisé, dividetela in due parti e con una  rivestite la base di uno stampo da 20 cm di diametro imburrato e infarinato.  Mettete in frigo il rimanente impasto e lo stampo mentre preparate il ripieno.
In un pentolino unite il succo degli agrumi, l'uvetta e 250 ml di acqua. Fate bollire a fuoco alto per 2 minuti mescolando continuamente.



Togliete il pentolino dal fuoco e mettete da parte. In una terrina setacciate lo zucchero di canna, le spezie, il sale e la fecola di patate, aggiungete 125 ml di acqua e la scorza grattugiata degli agrumi. Mescolate fino a formare una pastella omogenea,


versatela nel pentolino del'uvetta e rimettete a scaldare a fuoco alto, portate ad ebollizione, abbassate e fate sobbollire, sempre mescolando, per 5 minuti o fino a quando il composto si sarà addensato e leggermente ridotto. Togliete dal fuoco e fate raffreddare per 40 minuti.



 Accendete il forno a 190°C con la leccarda all'interno.
Riempite la base della torta con il composto di uvetta,


spennellate i bordi con l'albume, stendete l'impasto avanzato e ricavate il coperchio della torta. Appoggiatelo sulla torta, sigillate i bordi e spennellatela con l'albume. Decorate la torta con i ritagli di impasto e spolverizzate con lo zucchero.



Infornate per 45 minuti, fino a quando la torta avrà preso un bel colore dorato. Tenete d'occhio la cottura, se inizia a dorarsi troppo presto abbassate leggermente la temperatura e coprite con 2 fogli di carta forno.
Questa torta è buona calda, tiepida e anche fredda, se poi la servite accompagnata a una pallina di panna montata è la fine del mondo!!!




Felice serata!!
Barbara

2 commenti:

  1. questa torta è una meraviglia ,l'avevo già vista tra le tue ricette ciao ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sweet, in effetti è molto buona :))

      Elimina

Un grazie a tutti voi che avete dedicato un po' del vostro tempo al mio blog, se provate una ricetta mi farebbe piacere ricevere un vostro commento anche se non vi è piaciuta..
Vi prego di non pubblicare commenti con link attivi, commenti contenenti pubblicità, commenti per pubblicizzare i contest, verranno quanto prima rimossi.
Grazie, Barbara
Barbara

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...