venerdì 22 marzo 2013

Bomboloni alla crema di nocciole


o graffe rivisitate



Ancora una volta si tratta di una ricetta delle graffe che ho visto nel blog di Paoletta 
E' una ricetta semplicissima, della tradizione, e quindi è bello riprodurla esattamente come si faceva una volta,
senza particolari passaggi della lavorazione. Si mette tutto nella planetaria, o nella ciotola se si impasta a mano, e via!!
Io ho solo cambiato la forma di queste graffe, ho preferito fare dei bomboloni per poterli riempire di crema alle nocciole.

Ingredienti:
500 g farina 00
230 g patate gialle a polpa farinosa bollite (pesate a crudo con la buccia)
200 g latte fresco intero
100 g uova intere (sarebbero 2 piccole pesate con il guscio. Se le uova sono grandi romperne 2, sbatterle, pesarle e e prelevarne 80 g)
50 g zucchero semolato (io ne ho messo 70 g)
50 g burro morbido o strutto (io avevo lo strutto)
12 g lievito di birra fresco (oppure 4 g lievito di birra disidratato)
scorze di agrumi grattugiate e/o vaniglia (io ho usato un mix di arancia, limone e mandarino)
1 cucchiaino raso di sale
zucchero semolato aromatizzato alla cannella per rotolare i bomboloni

Bollire le patate e ridurle in purea, farle intiepidire. Nell'impastatrice versare la farina, le patate, il lievito sbriciolato, lo zucchero, le uova, il burro fatto ammorbidire, le scorze grattugiate degli agrumi e il sale.
Consiglio di aggiungere il latte un po' alla volta, la quantità potrebbe variare in base al'assorbimento della farina e delle patate, tenete presente che l'impasto dovrà risultare comunque morbido e un po' attaccaticcio.
Impastare per circa 20 minuti, fino ad ottenere un impasto morbido.


  

Sistemare l'impasto in un contenitore capiente, coprire con pellicola e far lievitare per 30 minuti.


Sgonfiare l'impasto, fare delle palline di circa 65 g e formare le ciambelline.
Come vi dicevo io ho fatto i bomboloni, ho steso l'impasto aiutandomi con un po' di farina perché la consistenza era molto molle e con un bicchiere ho ricavato i dischetti.



Sistemare le ciambelline o i bomboloni sopra a della carta forno tagliata a quadrati, circa 16, tante saranno le ciambelline che usciranno con questa quantità di impasto.
Coprire e far lievitare fino al raddoppio, circa 1 ora.
Al momento di friggere prendete il quadratino di carta forno con la ciambellina e immergetelo nell'olio, poi toglietelo appena si sarà staccato dalla ciambella.
Si usa questo sistema in quanto le ciambelline sono molto morbide e la manipolazione comprometterebbe la lievitazione. Friggetele in olio caldo a 170°C prima da una parte e poi dall'altra.


Passatele velocemente su della carta assorbente e rotolatele nello zucchero semolato miscelato a cannella in polvere. Io poi con una siringa ho riempito i bomboloni con crema di nocciole. Sono buoni gustati tiepidi, se li conservate per il giorno successivo riscaldatele brevemente al micro e riacquisteranno la loro sofficità.





Ancora una volta un grazie a Paoletta per le sue splendide ricette!!
Buona giornata.
Barbara

Nessun commento:

Posta un commento

Un grazie a tutti voi che avete dedicato un po' del vostro tempo al mio blog, se provate una ricetta mi farebbe piacere ricevere un vostro commento anche se non vi è piaciuta..
Vi prego di non pubblicare commenti con link attivi, commenti contenenti pubblicità, commenti per pubblicizzare i contest, verranno quanto prima rimossi.
Grazie, Barbara
Barbara

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...