sabato 23 marzo 2013

Torta di mele





Ennesima variante dell'Apple pie e che io non potevo non provare, da vera appassionata di dolci americani.

Ingredienti per l'impasto:
250 g di farina
50 g di farina con lievito aggiunto (se non ce l'avete mettete 300 g di farina e 1 cucchiaino raso di lievito)
150 g di burro freddo e tagliato a cubetti
2 cucchiai di zucchero a velo
4-5 cucchiai di acqua fredda

Per il ripieno:
6 mele Granny Smith grandi, sbucciate e tagliate a spicchi (circa 1,3 kg)
2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di scorza di limone finemente grattugiata
un pizzico di chiodi di garofano macinati
2 cucchiai di marmellata di albicocche

1 uovo e 1 cucchiaio di zucchero per la superficie della torta

Mettete le mele in una casseruola a fondo spesso con lo zucchero, la scorza di limone, i chiodi di garofano e 2 cucchiai di acqua. Coprite e fate sobbollire per 8 minuti o fino a quando le mele inizieranno ad ammorbidirsi, mescolando ogni tanto. Spegnete il fuoco, scolate le mele e fate raffreddare.

Setacciate le farine con un pizzico di sale e il lievito, incorporate il burro con la punta delle dita fino a quando il composto avrà l'aspetto di tante piccole molliche. Aggiungete lo zucchero e 2 cucchiai di acqua, mescolate con un coltello a lama piatta fino a quando non avrete ottenuto un impasto grumoso, versando la rimanente acqua se necessario. Appallottolate l'impasto, avvolgetelo nella pellicola e mettete in frigo per 20 minuti.

Preriscaldate il forno a 200°C. Dividete l'impasto in due dischi uno leggermente più grande dell'altro. stendete la parte più grande e foderate un piatto da torta di circa 20-22 cm, eliminando i lembi in eccesso.
Spennellate la marmellata sulla base e versate il ripieno di mele freddo. Il succo delle mele non l'ho messo, la ricetta dice di scolarle dopo la cottura e poi del succo non se ne parla più...erano solo pochi cucchiai ma ho preferito non metterlo, non essendoci farina nel ripieno di mele temevo che il tutto risultasse troppo liquido ed andasse ad inzuppare la base della torta. Comunque un altro po' di succo le mele in forno l'hanno rilasciato, ma davvero poca cosa.

Stendete l'altra palla di impasto e ricoprite la torta facendo aderire i bordi spennellandoli con un po' di acqua. Tagliate la pasta in eccesso, pizzicate i bordi in modo da formare un bordo ondulato, incidete qualche taglietto sul coperchio e create delle decorazioni con l'impasto avanzato che attaccherete con l'uovo sbattuto. Spennellate tutta la torta con l'uovo e spolverizzatela con lo zucchero.


Infornate per 20 minuti, poi abbassate la temperatura a 180°C e fate cuocere per altri 15-20 minuti, fino a quando la torta avrà assunto un colore dorato. 
Gustatela tiepida con una pallina di panna leggermente montata.




Buona serata,
Barbara

Nessun commento:

Posta un commento

Un grazie a tutti voi che avete dedicato un po' del vostro tempo al mio blog, se provate una ricetta mi farebbe piacere ricevere un vostro commento anche se non vi è piaciuta..
Vi prego di non pubblicare commenti con link attivi, commenti contenenti pubblicità, commenti per pubblicizzare i contest, verranno quanto prima rimossi.
Grazie, Barbara
Barbara

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...